Ferri corti

Ferri corti: nel momento in cui l’idea politica antagonista nn schifa, ma fa rabbia, nn repelle, ma si odia, nn disgusta, ma si brama vendetta, i tempi sono quasi maturi per cambiamenti violenti e radicali, finiranno i suicidi lasciando chi preferisce morire di lotta che di stenti.

Testimoni

Alberi curvi in panorami torridi
contano silenti passati e tornate
urla straziate di venti ruvidi
ora minuti bisbigli indifferenti
a sussurrare ticchettii di mietitrici,
che abbracciano attimi serrati
come quasi eterne esistenze finite.

Mare

Mare, mare, mare
guardare e pensarti
cullarmi sognare.
Mare, mare, mare
è freddo aspettarti
dai vetri dei binari,
testa storta a vederti.
Capagira a occhi sottratti.
Spero onde abbracciate.
Cercare, chiamare, urlare
mare, mare, mare.